Auditing e Advisoring

Needs 

L’autorità Portuale di Venezia, ente pubblico che si occupa di indirizzare, programmare, coordinare, promuovere e controllare le operazioni portuali a Venezia aveva la necessità di rinnovare i sistemi informatici per razionalizzare i processi interni e migliorare l’efficienza aziendale.

Solution 

In una prima fase è stato condotto un audit dei sistemi informatici per censire tutti i software utilizzati o disponibili agli operatori e mappare ciascuno di questi sui processi aziendali.

L’audit è stato svolto con interviste agli utenti attraverso schede di rilevazione personalizzate. Elaborando questi dati è stato possibile isolare una lista delle anomalie.

Contemporaneamente è stata sviluppata l’applicazione software Application Portfolio (vedi relativa CH Agip KCO) per gestire le informazioni relative a sistemi e applicazioni e sistemi disponibili e la loro mappatura nell’ambito dei processi aziendali.

Una seconda fase ha visto la scelta dell’ente per un advisoring dei flussi informativi e i relativi bisogni informatici per individuare le soluzioni software più adatte alle esigenze aziendali.

Questa fase si è concretizzata nell’analisi dei processi significativi, al fine di progettare una soluzione per la realizzazione di un workflow volto all’automazione delle procedure.

L’attività ha richiesto l’organizzazione di un Comitato Tecnico dell’Ente, composto dal capo progetto e dai Dirigenti, i quali insieme agli analisti Venicecom a seguito di un percorso di incontri congiunti e periodici hanno potuto operare le scelte strategiche più idonee in risposta al verificarsi di scenari diversi dalle aspettative.