Cepavdue inizia gli acquisti con PRO-Q

08/06/2018 - Verona

Il 6 giugno si è ufficializzato il contratto fra Rete Ferroviaria Italiana e il Consorzio Cepavdue, incaricato di realizzare il primo lotto della Linea Ferroviaria ad Alta Velocità/ Alta Capacità Brescia-Verona: al via quindi le prime gare per aggiudicare beni e servizi necessari all’opera, che passeranno dalla piattaforma PRO-Q.

Il primo lotto – del valore di 1,645 miliardi di euro – e che prenderà il via entro fine anno, prevede anche i 2,2km dell’interconnessione “Verona Merci” di collegamento con l’asse Verona- Brennero.

La selezione delle forniture tramite il software PRO-Q permetterà di certo un risparmio considerevole, visti i grandi volumi di acquisti necessari per un’opera così imponente: il valore totale del progetto raggiungerà infatti un totale di 1,9 miliardi di euro.

In questo budget non sono inclusi alcuni passaggi cruciali della Linea, come l’attraversamento dei nodi urbani di Brescia e Verona, che andranno a far crescere il costo complessivo dell’opera fino a raggiungere i 3,4 miliardi di euro, circa 64 milioni al chilometro.