Consiglio Regionale dell’Abruzzo passa a PRO-Q

25/08/2019 - Venezia

 

PRO-Q, il software per la gestione digitale degli acquisti targato Venicecom, ha acquisito una nuova importante referenza: anche il Consiglio Regionale dell’Abruzzo ha scelto la nostra soluzione per gestire gli acquisti della Pubblica Amministrazione abruzzese.

“Abbiamo dovuto ipotizzare l’acquisizione di una piattaforma che garantisse il rispetto degli obblighi previsti dall’art. 52, assicurando ai partecipanti alle gare, la tracciabilità di tutte le fasi del processo”, così si è espresso Marco Polidoro, Responsabile Ufficio Economato, Provveditorato, Appalti e Gare del Consiglio Regionale dell’Abruzzo in occasione del suo intervento pubblico a Forum PA 2019.

PRO-Q è stato scelto per la sua rispondenza perfetta agli obblighi previsti nel Codice degli Appalti e, grazie alla caratteristica struttura a moduli, il Consiglio ha potuto personalizzare la sua piattaforma con i soli moduli di interesse: Albo Fornitori, Gare Telematiche, Service Desk, Formazione.

Grazie alla nostra piattaforma di e-Procurement, già nei primi giorni dall’attivazione, il Consiglio Regionale dell’Abruzzo ha potuto raccogliere le iscrizioni di oltre 150 soggetti interessati a partecipare alle procedure di gara indette dalla Pubblica Amministrazione. Se sei interessato ad approfondire questa case history del settore e-Procurement, leggi l’articolo integrale sul sito di PRO-Q oppure a scrivici all’indirizzo info@pro-q.it o chiama il +39 0412525811.