Il risparmio è guadagno, parola di Venicecom

19/02/2014 - Venezia

Da Imprese Magazine 1/2014

 

Di solito, un’idea vincente viene portata all’estero. Questa volta, però, è successo l’inverso. Con Pro-Q, Venicecom, azienda leader nel settore IT, ha cambiato le regole del gioco.

Pro-Q è una piattaforma di ultima generazione, che Venicecom ha messo a punto all’estero per rendere più efficiente il business di una multinazionale del petrolio. In un modo molto semplice: migliorando il rapporto con i fornitori, con gare e aste online per ottenere il miglior rapporto qualità prezzo.

Si spende meno e meglio, e il risparmio diventa subito guadagno.

Un’idea appunto vincente, che Venicecom ha deciso di “importare” in Italia e di lanciare anche nel mercato delle Pmi veneziane. Perché, ricorda a tutti Pierluigi Aluisio, presidente e fondatore di Venicecom, “non importa quanto è grande un’azienda, a tutti interessa risparmiare”.

“In un momento come questo - spiega Aluisio - o si lavora sui ricavi, cioè si amplia il proprio mercato, oppure si riducono i costi”.

Come sanno bene le aziende, far crescere la propria quota di mercato è oggi molto difficile: il crollo della domanda interna ha messo in difficoltà le imprese, e solo quelle che avevano da tempo messo in cantiere un programma di espansione all’estero sono riuscite a resistere alla crisi. Più facile è ridurre i costi, cosa che Pro-Q promette di fare.

“È più semplice ridurre i costi che crearsi nuovi mercati - conferma Aluisio - e risparmiare è ormai una necessità. Grandi e piccole aziende hanno un estremo bisogno di rendere efficaci, efficienti e trasparenti gli acquisti e l’ufficio che li gestisce. Con Pro-Q i benefici sono immediati e, per quanto un’azienda sia piccola, comunque si risparmia”.

Il portale acquisti ideato da Venicecom fornisce all'imprenditore uno strumento per gestire ogni aspetto del processo di eSourcing: dal primo contatto con i potenziali fornitori, alla gestione dell’albo fornitori, fino alla richiesta di offerte e all’aggiudicazione dei contratti attraverso tutti i passi di una gara d’appalto oppure di un’asta online.

La filosofia è questa: vuoi lavorare con me? Iscriviti a Pro-Q e partecipa alle gare.

La concorrenza farà il resto, con il risultato di veder razionalizzata la spesa e contenuti i costi. Senza dimenticare che la piattaforma di Venicecom è adattabile su misura, a seconda delle esigenze e delle dimensioni delle aziende che intendono usare Pro-Q: dalla soluzione in cloud (unica in tutta Italia), a quella con servizi dedicati e personalizzati.

Nel veneziano, la piattaforma è stata scelta anche da Veritas e da Veneto Promozione.

Partita a metà anni 90 da Venezia come agenzia di consulenza informatica e web, Venicecom è oggi una “multinazionale tascabile” dell'innovazione, con oltre 100 dipendenti e sedi in Europa, Asia e Africa. All’estero, l’azienda di Pierluigi Aluisio non esporta solo conoscenza tecnologica, ma anche un modello di lavoro che mette al centro di tutto “la risorsa uomo”, come se dietro il progetto dell’azienda veneziana ci fosse una regola non scritta, quella del “si può crescere e prosperare nel pieno rispetto dell’altro”.

La filosofia di Venicecom ha aperto molte porte all’estero, soprattutto in Kazakistan, con Aluisio diventato console onorario della repubblica presidenziale caucasica.

L’architettura aziendale prevede quattro rami principali d'azione: oltre al settore dell’e-sourcing (con Pro-Q), ecco le soluzioni per il settore Oil and Gas e Customer care, anche se è con Kalmo, altra piattaforma informatica, che Venicecom torna a dialogare con le imprese di ogni dimensione.

Con Kalmo, la sicurezza è “chiavi in mano”, soprattutto dal punto di vista della tutela dell’azienda e dei lavoratori. Si tratta di un prodotto web mirato ad incrementare efficacia ed efficienza nella gestione dei Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) all’interno delle azienda a rischio rilevante.

Nato per offrire la massima tranquillità e protezione all’azienda, al management e al lavoratore, Kalmo è la soluzione ideale per tracciare l’assegnazione e il corretto utilizzo dei DPI mediante un workflow autorizzativo, un potente sistema di reportistica, la gestione delle giacenze, la profilazione degli utenti e l’interfacciamento ai gestionali di mercato.

Insomma, con Kalmo, anche l’imprenditore può dormire sogni tranquilli.

Marco Dori